Le ciambelle di carnevale

8 febbraio 2018 da nella categoria ricette Tags , con 0 e 0
ciambelle per il carnevale

E giovedì grasso sia! E se si chiama così ci sarà pure un motivo no?

I miei ricordi di questo giorno sono irrimediabilmente legati al profumo delle castagnole che mia nonna friggeva all’alba per farcele portare a scuola fresche e buone. Erano i tempi in cui si friggeva con lo strutto, i vestiti erano cuciti a mano e solamente i più ricchi ne sfoggiavano di acquistati ed erano guardati con invidia come marziani. Erano i tempi in cui nel 1982 eri fata turchina, nel 1983 principessa e nel 1984 fata dei fiori ma sempre con lo stesso vestito modificato. Erano i tempi in cui a scuola ognuno portava qualcosa da mangiare cucinato in casa: io le castagnole, appunto, ma c’era un mio compagno che arrivava sempre con le ciambelle, quelle con lo zucchero sopra, ed erano le più contese. A me è  rimasta la passione per questo dolce ma non sono mai riuscita a farne di buone…finché un giorno ho assaggiato quelle della mia amica Alessandra che mi ha passato la ricetta.

Si tratta delle ciambelle con le patate, ma io al posto delle patate lessate metto i fiocchi disidratati (il preparato per il purè per capirci), per fare prima e perché l’impasto viene più liscio. Farle con le patate garantisce una maggiore morbidezza e il giorno dopo si mantengono meglio (per farle tornare soffice comunque basta metterle qualche secondo in microonde).

Con queste quantità ne escono parecchie, ma non vorrete mica mettervi a friggere per poche ciambelle giusto? Comunque si può sempre dimezzare la dose, ma vi assicuro che ve ne pentirete!

Prima di mettervi a cucinare, dovete farmi una promessa solenne: non provate per nessun motivo a glassarle e metterci gli zuccherini, pena la scomunica dal club delle ciambelle…che i doughnuts non entrino mai nelle vostre case, lasciateli tutti ad Homer Simpson!!!!

Ingredienti

450 g di patate lessate e schiacciate o 100 g fiocchi di patate (preparato per il purè)
4 uova
4 cucchiai di liquore all’anice tipo mistrà
140 g zucchero
400 ml latte
25 g lievito di birra
1 bustina di lievito per dolci
100 g di burro ammorbidito
1 limone grattugiato
1 pizzico di sale
850 g di farina circa

Procedimento con la planetaria

Scogliere il lievito nel latte appena  tiepido, fate attenzione che non sia troppo caldo.

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola tranne il burro, avviare la macchina con il gancio e quando inizia a formarsi l’impasto mettere il burro ammorbidito a pezzetti un po’ alla volta, aspettando che quello inserito sia assorbito dalla massa.

Lasciar lavorare finché la massa non è liscia e omogenea, ci vorranno all’incirca dieci minuti.

Lasciar lievitare in una ciotola coperta dalla pellicola nel forno con la luce accesa all’incirca due-tre ore o comunque fino al raddoppio.

Procedimento con impasto a mano

Fare una fontana sulla spianatoia con al centro tutti gli ingredienti tranne il burro, oppure metterli in una ciotola per evitare problemi di straripamento . Quando comincia a formarsi l’impasto aggiungere il burro ammorbidito a pezzetti un po’ per volta. Lavorare impastando finché la massa non diventa liscia.

Lasciar lievitare in una ciotola coperta dalla pellicola nel forno con la luce accesa all’incirca due-tre ore o comunque fino al raddoppio.

Formatura delle ciambelle

Stendere delicatamente l’impasto non troppo sottile (all’incirca 1 cm abbondante).

Con uno stampo rotondo (anche un bicchiere) ritagliare tanti cerchi stando attenti a sprecare meno pasta possibile. Con uno stampo più piccolo (ad esempio il tappo di una bottiglia) fare il buco al centro. Gli scarti di impasto e le palline formate con i buchi non possono essere reimpastati e ristesi, io li friggo cosi e ce li mangiamo come assaggi.

Coprire le ciambelle così formate e lasciarle rilievitare per almeno un’ora.

Friggere in abbondante olio di semi, preferibilmente di arachidi.

Appena cotte passarle velocemente nello zucchero e lasciarle raffreddare senza sovrapporle, sempre non vengano mangiate tutte prima che si raffreddino!!!!

Aggiungi Commento

© 2018
Easy Mum di Francesca Prosperi | P.IVA 02657280422 | Web Design by C3DM