TUTTO CAMBIA N.1

EASY MUM

29 novembre 2015 da nella categoria racconti di vita, tutto cambia con 2 e 7

lamiafamiglia

Inauguro il blog con un filone a cui penso da tanto, da quando sulla mia rivista preferita è comparsa questa rubrica che racconta di alcune persone che hanno trovato il coraggio di cambiare la loro vita.

Ho sempre pensato che anche intorno a noi ce ne sarebbero da raccontare, e allora perché non farlo?

Inizio ovviamente con la persona che conosco meglio…me stessa! Fin da piccolissima ho avuto sempre una speciale attenzione per i bambini, ricambiata da una loro naturale simpatia.

Ho studiato psicologia scegliendo ad occhi chiusi l’indirizzo “Sviluppo ed educazione”, consapevole del fatto che sarebbe stata l’unica che mi sarebbe piaciuta. Durante il corso degli studi e anche dopo ho sempre lavorato e accumulato esperienze con famiglie, ragazzi e bambini.
Mi guardavo intorno e pensavo che ci sarebbe stato bisogno di un supporto pratico e veloce per le mamme e le famiglie perché ognuno possa avere una risposta che sia a sua misura, secondo le sue capacità e risorse. Immaginavo un luogo accogliente che potesse ospitare le famiglie per supportarle nella crescita quotidiana e che potesse permettere di incontrarsi, parlarsi e scambiarsi esperienze. Perché lo scambio potesse essere reale e immediato, non virtuale o di sfuggita. Durante l’esperienza di mamma ho toccato con mano la necessità dello scambio e del confronto, fonti inesauribili di crescita, ma non ho trovato spazi adeguati. Per qualche anno ho accantonato l’idea presa dal lavoro, la famiglia e tutte le routine quotidiane … poi un giorno …

Un giorno, mentre sfrecciavo in macchina, in ritardo per la cena come al solito, pensando a come sfornare tre portate in mezz’ora, cercando di visualizzare in quale rivista di cucina avevo visto quella ricetta di polpette agli spinaci che sarebbero state perfette, nel bel mezzo dell’acuto di Elsa/Serena Autieri, Linda se ne esce con un discorso che mi ha devastato…è stato come se qualcuno avesse tolto proprio quel mattoncino che teneva su tutto il muro…

La povera, allora seienne, ignara di quanto ci fosse dietro quello che stava dicendo, ragionava (magari non proprio usando questi termini) sul fatto che Elsa avesse avuto il coraggio di cambiare vita perché prima non era felice. Per concludere se ne esce con questa domanda: “E tu, mamma, hai mai fatto come Elsa?”.
Io volevo tanto piangere, mi sono trattenuta e ho “non risposto” dicendole che avrei fatto come Elsa e che le avrei congelate in un battibaleno, ma…

Da quel momento ho iniziato a pensare che le mie figlie si meritavano una mamma felice e che potesse rispondere “SI, L’HO FATTO!!!”, si, non ho avuto paura e ho inseguito il mio sogno, si, mi sono messa in gioco.

I pensieri affollavano la mente e le mie notti, poi un giorno è arrivato a casa mia un libro di biscotti (ok, Frozen e un libro di biscotti non sono certo le due immagini più epiche per descrivere la decisione che mi ha portato a stravolgere il mio progetto di vita, maccheccepossofa???).
Non era un libro qualunque, ma il primo libro scritto dalla mia amica Rossella. Mentre lo sfogliavo pensavo che quella pubbilcazione non parlava solo di frolle e impasti, ma che parlava di un sogno inseguito e realizzato.

Mio marito, stoico, non ha fatto una piega e mi ha appoggiato in questa follia e, se solo lo conosceste, potreste capire che questo è proprio amore! Un ingegnere, nel vero senso della parola, che asseconda un salto nel buio, non può essere altro che offuscato da un sentimento molto molto rilevante!!!

E’ cominciato così il cammino che mi ha portato fin qui, è così che è nato il progetto Easy Mum.

Logo-Easy-Mum-homepage

Non pensate che sia stato breve, tutt’altro! Qualcuno direbbe che me la sono presa comoda, io, invece, direi che ho usato tutto il tempo disponibile per completare il mio progetto, far crescere Gloria e, infine, per sistemare il locale che avrei utilizzato, per fargli un vero “Extreme makeover”!

In questo periodo sono stata accompagnata da alcune persone che hanno reso possibile tutto questo…

Carlo, il grafico che mi ha assecondata su ogni cambiamento e ripensamento e mi ha svelato i segreti dei social network.

Nicola,che ha disegnato e pensato il luogo dei mie sogni.
Mio marito e mio padre che hanno imparato a tirare su muri dove prima non c’erano.
Anna che mi ha lasciato usare il suo locale.
Mia sorella e Federica che sono state giudici imparziali di ogni step.
La mia mamma che spesso ci sfama e che si occupa delle mie figlie quando non ci sono.

2 Commenti

  • Rossella
    on 9 dicembre 2015 Rispondi

    Ehm… Io conosco l’ingegnere, il libro di biscotti, il babbo muratore e la mamma che sfama tutti. Conosco le giudichesse imparziali e le bambine che quanto a pensieri tagliati somigliano tanto a qualcunA di mia conoscenza…
    E sì, direi che è vero amore. Ma proprio quello di tutti coloro che hanno contribuito a dare il via a questa straordinaria avventura.
    E più di tutti, il tuo.
    Un bacio cara. Che bello. Tutto.

  • Rossella
    on 9 dicembre 2015 Rispondi

    Ps. ah, e mai sottovalutare l’infinito potere di un pezzo di pasta frolla buttato alla bell’e meglio in forno… :-*

Aggiungi Commento

© 2018
Easy Mum di Francesca Prosperi | P.IVA 02657280422 | Web Design by C3DM