LA TANA

Un nascondiglio per ogni bambino

8 Gennaio 2016 da nella categoria attività per bambini, spazi, giochi e attività Tags , , con 1 e 0

Come sempre, il calzolaio va in giro con le scarpe rotte e io, dopo aver costruito ogni sorta di rifugio per i bambini con cui ho lavorato, non avevo mai pensato a farne in casa per le mie bambine. Per fortuna ci ha pensato Linda a riportarmi sulla retta via chiedendomi, in una mattina estiva, di costruire una tana. Ci siamo attrezzate e, da quella volta, ogni tanto ne costruiamo una nuova che varia per forma, dimensione, location, accessori ecc.

Potrei sparare un bel predicozzo sull’ importanza dei nascondigli per i bambini (tranquilli…lo farò dopo), ma per ora mi limito a dire che, si fa fatica a costruirli, ma poi danno tanta soddisfazione perchè non ne usciranno piu per ore e ore e ore e ore!!! Ore in cui potrete cucinare, leggere, lavorare, rilassarvi, attaccarvi al pc o al telefono…può bastare come motivazione?!

La costruzione dipende molto da quello che avete a disposizione in casa, noi usiamo molto spesso come base il letto  a castello della cameretta ma possono anche bastare delle sedie, un tavolo, scatoloni, cespugli, alberi o addirittura una tenda vera piccolina.  Per la copertura sono sufficienti vecchie tende, lenzuola, tovaglie, coperte con tanti fili, nastrini e mollette. L’importante è che si crei una nicchia in cui non possano essere visibili dall’esterno…o almeno che credano sia tale! Gli accessori fanno la differenza sulla qualità del gioco e sulla durata dell’interesse, per cui è consigliabile abbellirla con quante cose possibile, in base allo spazio a disposizione.

Ecco alcune idee:

  • tappeto o piumone a terra;
  • cuscini come se piovessero;
  • lucine di natale appese o intorno;
  • piccole abat jour o lampade da scrivania o torce che possano illuminare la tana con la stanza al buio;
  • qualche gioco (bambole, barbie, tazzine e piattini, soldatini, pupazzetti, costruzioni…);
  • sempre assolutamente, elemento non imprescindibile, libri da sfogliare in solitudine.

Se per caso meditate anche una cenetta da soli mangiando quello che vi pare o conversando liberamente o addirittura (eresia!) guardando il tg…signori e signore, la furbata delle furbate: servire il pranzo o la cena nella tenda. I bambini saranno entusiasti e voi LIBERI! Preparate tutto il necessario in modo che siano perfettamente autonomi:

  • borracce o bottigliette con l’acqua che non si possono rovesciare;
  • cibo che si possa facilmente mangiare con le mani e non necessiti coltello e forchetta;
  • frutta già tagliata e sbucciata;
  • una cosa che non mangiano mai ma che piace tanto, per dare l’atmosfera di festa e di evento eccezionale (io gioco la carta patatine fritte…quando ce vò ce vò!).

Se ancora non siete convinti ecco a voi la predica!

Il bambino ha bisogno di luoghi e momenti in cui si possa isolare e pensare di non essere visto e udito, questo lo aiuta a costruire e rafforzare il proprio io differenziato e distanziato dall’altro (sopratutto la mamma). Lo aiuta, inoltre ,a lavorare sul concetto di esterno e interno, sia materiale che interiore.

La fase della progettazione e realizzazione è importante per lo sviluppo del concetto di schema, prima e dopo.

La Tana aiuta il senso di autonomia perchè è uno spazio totalmente autogestito in cui si può fare ciò che voglio senza essere visto, posso organizzare lo spazio a mio piacimento e invitare chi preferisco.

La Tana è un luogo magico che può trasformarsi in qualsiasi cosa, dando libero sfogo alla fantasia, all’immaginazione, alle avventure e alla capacità di narrazione.

tana1

IL CASTELLO

Linda-La nostra tana è un castello e noi siamo i due re!
Gloria-Cos’è un re?
Linda-E’ come il sindaco.
Gloria-Il sindaco???
Linda-Si! Mi raccomando non devi uscire perchè passano i cavalieri con l’armatura che ti calpestano e ti fanno male, poi c’è un fossato con le rane immaginarie che se ci vai ti portano nelleloro tane.
Gloria-E cosa ci diciono?
Linda-Ti mangio!
Gloria-Perchè?
Linda-Perchè sono carnivore!

LA TANA DEI PIRATI

Leonardo-Nave in vista!
Linda-Preparate i cannoni!
Leonardo-Issate le vele, a tutta dritta!
Linda-Pirata Leonardo, dobbiamo assalire quella nave e prendere il tesoro.
Leonardo-Pirata Linda ho detto a tutta dritta!
Linda-D’accordo vado dritta.

tana6

1 Commento

  • Cristiana
    on 8 Gennaio 2016 Rispondi

    Grande Francè! Voglio provarci anch’io!

Aggiungi Commento

© 2020
Easy Mum di Francesca Prosperi | P.IVA 02657280422 | Web Design by C3DM