TUTTO CAMBIA N°2

Azienda agricola Il Maggio...Giovanni e Stefania

22 Dicembre 2015 da nella categoria alimentazione, racconti di vita, tutto cambia con 1 e 1

cartello marischioQuesta storia parte dal mio orto…dal mio orto che ho sempre coltivato a tempo perso e che mi ha dato verdure dall’aspetto orrendo ma dal sapore eccezionale. I pomodori erano tutti storti e pintiricchiati, i peperoni non diventavano mai nè grandi nè gialli, l’insalata aveva le foglie mangiucchiate dalle lumache e le zucchine erano quasi infestanti.

Un giorno di circa tre anni fa ho scoperto che esistevano altre verdure identiche alle mie che venivano coltivate ad un km in linea d’aria da casa mia. Incredula sono andata a controllare ed ho scoperto tante cose bellissime…

Ho scoperto che le mie produzioni erano così non per incapacità, ma per l’assenza di qualsiasi concime e diserbante.

Ho scoperto che è possibile acquistare prodotti freschi buoni e appena raccolti anche in città.

Ho scoperto che sentirsi dire “Adesso non ce l’ho, ma se aspetti un attimo te lo raccolgo” è possibile.

Ho scoperto che esistono ragazzi che lavorano la terra con passione e convinzione nonostante il freddo e la fatica.

Ho scoperto che non riuscivo più a mangiare i pomodori della grande distribuzione perchè “gli altri” hanno un sapore e loro no.

Ho scoperto, insomma, Giovanni e Stefania.

Giovanni e Stefania sono due ragazzi che hanno deciso quasi quattro anni fa di tornare a casa, riprendere le coltivazioni di famiglia e trasformarle in un’azienda che fa del km 0 e della piccola distribuzione il loro punto di forza. Vivevano in affitto in un paesino e coltivavano un piccolo terreno con il quale rifornivano un GAS locale, ma hanno deciso di sfruttare gli studi di agraria e la passione per la terra per fare qualcosa di più grande, così è nata l’Azienda Agricola Il Maggio.

Sono due persone che emozionano per la forza con cui inseguono un ideale che va contro tutto quello che la logica del commercio vorrebbe. Contano sul passaparola e non utilizzano strategie di marketing, se li vuoi trovare li devi cercare. Vendono i loro prodotti senza clamore spiegandoti ogni volta la stagionalità, le differenze tra le coltivazioni e che “Biologico” non è una certificazione ma una qualità che è evidente dall’aspetto e dal sapore di quello che mangi.

Durante il periodo estivo la rivendita è diretta, ovvero c’è un piccolo chiosco proprio sul limitare dei campi che ti fa pensare come le chiacchiere sul mangiar sano dovrebbero proprio passare da questo posto. E’ piccolissimo, a volte trovi tante cose e altre pochissime, a volte fai subito e altre devi aspettare che tornino dal campo perchè l’insalata è finita. Durante il periodo invernale sono il sabato mattina al mercato coperto e il lunedì al mercato rionale di via Dante, non si può sbagliare…sono quelli che non gridano, che non scaricano merce da un camion e che non vendono verdura fuori stagione lucida, bella e ciccia. Sono quelli nel gazebo dietro, con zucche tutte diverse, i legumi nei sacchi, le patate piccolissime e le carote tutte storte. Sono quelli che ti accolgono con un sorriso,il naso rosso e le mani screpolate per il freddo e la fatica.

Di cose sul biologico, di quanto faccia bene alla salute, di come bisognerebbe mangiare il più possibile a km 0 se ne possono dire a bizzeffe, ma io preferisco le azioni alle parole, per questo vi parlo dei ragazzi di Marischio (come li chiama la mia mamma) e di tutti i motivi per cui non si può non sostenere questo modo di fare economia sostenibile per davvero!

P.S. Questo non è un post pubblicitario, come non lo saranno mai neanche gli altri, ma solo frutto di ammirazione e convinzione!

“CIO’ CHE PIU CI PREME TRASMETTERE E’ CHE LA NOSTRA PRODUZIONE E’ FRUTTO DI UN’ATTIVITA’ UMANA,  CURIAMO LE COLTURE DALLA SEMINA ALLA RACCOLTA, IN OGNI PASSAGGIO DI VITA, CON TUTTE LE CONSEGUENZE LEGATE AD UN’AGRICOLTURA DI MONTAGNA, ALL’ADATTAMENTO AL LUOGO, AL TERRENO, AL CLIMA, PER QUESTO CHI SI AVVICINA AL NOSTRO BANCO SA CHE NON SEMPRE TROVERA’ CIO’ CHE DESIDERA, MA SICURAMENTE TROVERA’ CIO’ CHE IL TERRITORIO E LA LOCALITA’ OFFRE IN QUEL MOMENTO. CREDIAMO CHE L’UNICO MODO POSSIBILE DI COLTIVARE LA TERRA SIA QUELLO DELL’ABOLIZIONE ASSOLUTA DELLA CHIMICA, DEI PESTICIDI, DEI DISERBANTI, DEI NEONICOTINOIDI CHE UCCIDONO LA DIVERSITA’ DELL’ECOSISTEMA E SFIGURANO LA TERRA, TOGLIENDOLE LA SPONTANEITA’, IL SOTTOBOSCO, LA NATURALEZZA.”

 

Azienda Agricola Il maggio

Via della vena 58

Marischio, Fabriano.

www.aziendagricolailmaggio.com

https://www.facebook.com/aziendaagricola.ilmaggio

1 Commento

Aggiungi Commento

© 2022
Easy Mum di Francesca Prosperi | P.IVA 02657280422 | Web Design by C3DM